Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Parma 23 giugno 1941. Politico. Già giornalista del Manifesto, nel 1994 e 1996 fu eletta alla Camera con Forza Italia. Assessore agli Affari sociali del Comune di Milano con la Giunta Albertini, alle Attività produttive con quella di Letizia Moratti.
• Sposata, senza figli: «Insegnante, giornalista. Moglie. Mi sono anche divertita. Un mattino mi sono chiesta: “E i figli”? Il mio inconscio aveva lavorato per me».
• «Da assessore di Milano, nel 2006 lanciò lo slogan ”Viagra agli anziani a metà prezzo!”, un gesto apprezzabile, tra Tex Willer che offriva da bere ai viandanti nei saloon di frontiera e la regina Maria Antonietta che distribuiva al popolo brioche» (Francesco Specchia).
• Nel 2010 ha pubblicato Donne che odiano le donne (Mondadori). Su Rossana Rossanda: «Era la mamma cattiva che una volta mi liquidò dicendomi: depilati le sopracciglia». Poi Tangentopoli (Rubbettino 2011).
• Nel 2011, al centro di polemiche per la frase pronunciata a La Zanzara di Radio24: «è più facile educare un cane di un rom».
• «Gran donna, battagliera. finita nelle retrovie per colpa di contrasti locali» (Marcello Dell’Utri).
• Tra i fondatori dell’associazione Nessuno tocchi Caino per l’abo­lizione della pena di morte.