Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• Roma 9 maggio 1955. Giornalista. Di Repubblica.
• Dopo la maturità classica ha studiato Lettere, ha venduto enciclopedie per la Fabbri e ha fatto il correttore di bozze. Nel 1975 entrò a Paese Sera, dal 1987 a Repubblica. «Cronista della “nera” romana da oltre trent’anni, fra i giornalisti più esperti di delitti e misteri metropolitani» (Giovanni Bianconi).
• Nel 2009 arrivò terzo al Premio Strega con La legge di Lupo solitario (Newton Compton). In seguito altri quattro romanzi, tutti editi da Newton Compton: Il Carezzevole (2010), L’adepto (2011), Il guardiano (2012) e L’ossessione proibita (2013).
• «I suoi romanzi affondano le radici nel lavoro di giornalista che conosce la Roma più maledetta» (La Stampa).
• «Amo i romanzi storici, ho una passione smisurata per Bernard Cornwell, il mio scrittore preferito è Mario Vargas Llosa. La sua Conversazione nella cattedrale mi ha spinto a diventare giornalista».
• Esperto di arti marziali. «Sono passato dal Karate al Tai Ki kung dopo aver praticato anche Judo, Tae Kwon Do, Wing Tsun cinese e qualche breve incursione nelle discipline occidentali di combattimento del Rinascimento».