Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 12 Martedì calendario

Giamaica 23 settembre 1985 – Londra 7 luglio 2005. Terrorista islamico. Uno dei quattro kamikaze degli attacchi di Londra.
• Nato in Giamaica, si è trasferito nel Regno Unito nel 1986 con la madre.
• Andava benissimo a scuola e adorava fare sport. Ma la situazione familiare era un po’ instabile: non andava d’accordo con il primo uomo della madre, ha sofferto la separazione dal secondo. Al punto tale che trovò conforto nella religione.
• Nel 2000 madre e figlio si convertono all’islam sotto la guida di Abdallah al-Faisal. E con il nome di Abdullah Shaheed Jamal frequenta il gruppo islamico di Huddersfield.
• Nel 2002 la madre s’innamora di un altro uomo e decide di seguirlo in America lasciando il figlio in una casa famiglia di Huddersfield.
• Germaine non regge questa esperienza traumatica e decide di lasciare la scuola. Campa alla giornata, vende cellulari e libri islamici.
• Il 30 ottobre 2002 si sposa con Samantha Lewthwaite, una bianca inglese anche lei convertita. I due si erano conosciuti online. Inizialmente vivono a Huddersfield ma poi si traferiscono ad Aylesbury, nel Buckinghamshire, dove vive la famiglia di lei. All’inizio del 2004 nasce il loro primo figlio.
• Non è chiaro dove abbia conosciuto Mr. Khan ma di certo si sa che si frequentavano già nel 2004.
• Il 7 luglio 2005 lascia la moglie incinta a casa, e sale sulla Nissan affittata dall’amico 22enne Shehzad Tanweer, con Moahammad Sidique Kahn e Hasid Hussain, nel bagagliaio venti ordigni esplosivi. Arrivato alla stazione di Luton è sceso e con una bomba sulle spalle ha preso il treno per King’s cross. Poi è salito sulla linea 311 e tra King’s Cross e Russell Square si è fatto saltare in aria. Con lui sono morte 26 persone, 340 sono rimaste ferite.
• Dopo la morte del marito Samantha Lewthwaite ha dato alla luce una bambina. Dal 2009, la «vedova bianca» come l’hanno ribattezzata i media, è latitante nel corno d’Africa: è considerata una pedina importante dello scacchiere terroristico internazionale, con legami con organizzazioni come al Qaeda e al Shabab.