Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Palermo 11 maggio 1945 - Catania, 14 luglio 2011. Chirurgo. Politico. Ex rettore dell’Università di Catania (2000-2006). «Figlio di un potentissimo patriarca della sanità palermitana, titolare di un cognome che nella Sicilia occidentale è sinonimo della grande ospedalità privata» (Gian Antonio Stella), nell’87 e 1992 fu eletto alla Camera con la Dc. Una parentesi con Forza Italia, nel 2004 passò alla Margherita, nel 2006 fu rieletto deputato (voleva candidarsi alla presidenza della Regione Sicilia, ma fu sconfitto alle primarie da Rita Borsellino). Nel 2008 eletto alla Camera con l’Mpa di Raffaele Lombardo (è entrato a giugno in sostituzione di Giovanni Di Mauro).
• «Ho operato non so più quante persone e qualcuna di loro, diciamo, mi deve la vita».
• Sposato con Natalina Lisitano. Tre figli.