Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

Anna Kanakis

Biografia di Anna Kanakis

• Messina 1 febbraio 1962. Attrice. Scrittrice. Miss Italia 1977. Ha interpretato film (L’Avaro di Alberto Sordi) e sceneggiati tv (Il maresciallo Rocca). Politicamente a destra, fu responsabile del settore culturale dell’Udr (il partito di Cossiga ai tempi del primo governo D’Alema). «Il cinema, si sa, è in mano alla sinistra, e certo le mie idee non mi aiutano a lavorare».
• Padre greco («l’ho visto cinque volte in venticinque anni»), madre messinese, «ha fatto il primo provino per Tinto Brass, ma adora il cinema francese “di qualità”. Una frase memorabile: “L’ha riconosciuto persino una comunista convinta come Sabrina Ferilli, quelli di destra sono più bravi a fare l’amore, quelli di sinistra ti rompono ancora con il Sessantotto”» (Cesare Lanza).
• È stata sposata con Claudio Simonetti (San Paolo del Brasile 19 febbraio 1952): «Avevo 19 anni, lui era un direttore di orchestra, dieci anni più di me. Ma lui cercava una mamma. E io cercavo il papà. Non potevamo incontrarci. Durò due anni e mezzo e poi finì». Nel 2004 ha poi sposato Marco Merati Foscarini, presidente di Banca Bsi Italiana.
• Due romanzi, entrambi editi da Marsilio: Sei così mia quando dormi. L’ultimo scandaloso amore di George Sand (2010) e L’amante di Goebbels (2011).
• Ha avuto un blog sul sito del Fatto Quotidiano, ora sull’Huffington Post.