Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 13 Mercoledì calendario

• Pistoia 12 maggio 1932. Chierico Beneficiato della Basilica di San Pietro. «Sta lavorando da anni per portare Luigi Calabresi all’onore degli altari. Era amico e confessore del commissario ucciso il 17 maggio del 1972 a Milano, facevano parte entrambi del Movimento “Oasi”, fondato dal gesuita Virginio Rotondi» (Marco Tosatti).
• Frequentò la Pontificia Università Gregoriana conseguendo, nel 1957, la licenza in Sacra Teologia.
• «[…] È il sacerdote che scovò le famose fotografie che violavano la privacy di Papa Wojtyla, appena colpito da Alì Agca. Le fece avere a Wanda Poltawska, migliore amica del Papa, perché sapeva che era l’unico modo sicuro per sottoporle a Giovanni Paolo II: “Anche un fesso avrebbe capito che se al posto del fotografo ci fosse stato un cecchino... A darmi quelle foto fu un generale dell’esercito italiano, non lo dissi al giudice Priore. Dovrei dirlo adesso a un giornalista? È una persona anziana. Lasciamolo in pace”» (Francesco Grignetti) [La Stampa 15/6/2009].
• «Si insiste nell’affermare erroneamente che la Santa Sede ha una sovranità internazionale alla pari della Repubblica di San Marino, in quanto essa sarebbe Stato satellite dell’Italia, mentre ce l’ha per la sua neutralità come la Svizzera». «Il disorientamento provocato da Papa Francesco riguarda il perdono (che non è affatto incondizionato) e la tenerezza (che deve essere intesa connessa alla bontà). Altre esternazioni occasionali non vanno sottolineate, anche perché la sua preparazione filosofica, teologica e giuridica è senz’altro modesta» (a Pietro Ferrari) [Radio Spada dicembre 2013].