Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 11 Lunedì calendario

• Livorno 24 maggio 1959. Giornalista. Scrive su Libero.
• Ex consigliere del ministro repubblicano Oscar Mammì, manager pubblico di Sip, Italcable e Telespazio, arrestato dai magistrati di Mani pulite nel 1993 ammise di aver incassato finanziamenti illeciti per il Pri. Citato con le iniziali “D.G.” in un dossier Telecom, fu «spiato illegalmente in quanto ritenuto un possibile emissario dei soci sudamericani di Telecom Brasile, impegnati tra il 2003 e il 2004 in una “guerra di spie” contro l’azienda italiana» (Paolo Biondani & Biagio Marsiglia).
• Nel 2008 fu nominato consulente per il riassetto del settore delle telecomunicazioni di San Marino. Nel 2011 fu nominato dall’allora ministro Renato Brunetta presidente dell’Agenzia nazionale per la diffusione delle tecnologie dell’innovazione.
• Nel 2012 si è candidato alla presidenza della Sicilia con il movimento indipendente LeAli alla Sicilia.
• Il 29 gennaio 2014 il Tribunale civile di Milano lo ha condannato, insieme al direttore di Libero Maurizio Belpietro e il giornalista Gianluigi Nuzzi, per il reato di diffamazione ai danni della Coop Lombardia. Il processo faceva riferimento a una serie di articoli pubblicati su Libero nel 2010, in cui si prospettava una sistematica attività di spionaggio che l’azienda avrebbe portato avanti nei confronti dei propri dipendenti. Pena per i tre imputati: 100 mila euro come risarcimento e 20 mila come riparazione pecuniaria alla Coop Lombardia (Luigi Ferrarella) [Cds 29/1/2014].
• Tutte le mattine alle 7.15 conduce L’opinione su Rtl 102.5.
• Tra i suoi ultimi libri: Goodmorning Italia (2009), Terza Repubblica (2010), Sveglia (2011), Rimettiamo in moto l’Italia (2013), tutti editi da Rubbettino.