Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 13 Mercoledì calendario

Giorgio Galli

Biografia di Giorgio Galli

• Milano, 10 febbraio 1928. Politologo. Autore di saggi sulla storia d’Italia, ha inoltre esplorato gli intrecci tra dottrine storico-politiche ed esoterismo. Per molti anni professore universitario. Tra i suoi libri: Hitler e il nazismo magico (Rizzoli 1989), Storia dei partiti politici europei. Dal 1649 a oggi (Rizzoli 1990), Mezzo secolo di Dc (Kaos 1993), La politica e i maghi (Rizzoli 1995), Piombo rosso (2004), I partiti europei. Storia e prospettive dal 1649 a oggi (2008), entrambi con Baldini & Castoldi, La Russia da Fatima al riarmo atomico. Politica ed esoterismo all’ombra del Cremlino (2008), La svastica e le streghe. Intervista sul terzo reich, la magia e le culture rimosse dell’Occidente (2009), entrambi Hobby & Work.
• Ha tenuto per anni una rubrica mensile su Astra, pubblicando due libri con la direttrice della rivista Rudy Stauder: Politica ed esoterismo alle soglie del Duemila (1992) e Noi e le stelle (1994), entrambi da Rizzoli. «E mentre li scrivevamo ho avuto modo di conoscere ancora meglio un’altra tua dote (peraltro già palese), preziosa e rara in personaggi della tua altezza: la modestia. (…) Tu, il grande Giorgio Galli, volevi che io leggessi ciò che avevi scritto per avere il mio parere. Davo per scontato che tu esaminassi la mia parte ma non che la cosa fosse reciproca» (Rudy Stauder) [Su per Giorgio, Baldini Castoldi Dalai 2008, p.336].
• «“Giorgio Galli, nato a Milano il 10 febbraio 1928, alle ore 11,45, è un Acquario con ascendente in Gemelli e Luna in Bilancia. E di questi tre segni d’Aria porta una chiara impronta: dell’Acquario ha l’apertura mentale, dei Gemelli la brillante curiosità, della Bilancia lo stile elegante ma non “imbalsamato” e con una punta di civetteria. Il segno dei Gemelli, inoltre, è legato alla vivacità della comunicazione, che insieme con la citata curiosità rende Giorgio Galli eternamente giovane”. Che ne dici caro Giorgio? Io all’oroscopo proprio non ci credo, ma se può diventare un modo per dirti quanto ti ammiro, allora mettiamo da parte per un momento il nostro illuminismo. E forse la nostra discussione possiamo farla partire da qui» (Arnaldo Massarenti) [ Su per Giorgio cit., p.246].
• Singolare figura di studioso al contempo regolare ed eccentrico, ha riflettuto a lungo sull’anomalia del sistema partitico italiano della cosiddetta prima Repubblica, coniando espressioni come “bipartitismo imperfetto”, “capitalismo assistenziale” e “sistema bloccato”.
• Sposato con Francesca, hanno due gatti: Vanda e Baldo.