Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• (Cristina Trombini Sapienza) Rho (Milano) 23 settembre 1967. Cantautrice. Springsteeniana, talento tardivo. Nel 2007 pubblicò l’album La quinta stagione, vincitore del premio della critica di Musica & Dischi; l’ultimo (l’ottavo dopo tre anni di silenzio): Così vicini (2014). Dal 2009 collabora con il chitarrista e pianista Saverio Lanza.
• «Cantautrice di culto, già invitata dalla Bbc a suonare dal vivo negli studi di Londra» (Raffaele Panizza), «di una bellezza discreta e impermeabile ai richiami di festival e televisioni» (Roberto Gatti), «le hanno appiccicato tanti e tanto diversi modelli (da PJ Harvey a Joni Mitchell, da Michelle Shocked a Suzanne Vega)» (Andrea Laffranchi), «caso più unico che raro di artista italiana finita (sempre con recensioni positive) sulle snobbissime riviste musicali inglesi come Mojo e Uncut» (ibid.).
• «Mi sono diplomata all’Accademia di Brera: di giorno ero scenografa, la sera suonavo nei pub. Facevo cover, da Springsteen a Lou Reed, a Sinead O’Connor. All’inizio non pensavo di poter fare musica mia, il desiderio di scrivere è arrivato a metà anni Novanta. Nella mia musica c’è bisogno di intimità. Volevo scrivere canzoni piacevoli da ascoltare ma con particolari da scoprire lentamente. Cerco di portare nelle parole le sensazioni che mi comunica il paesaggio. Penso a quei musicisti canadesi come Neil Young, Joni Mitchell e Daniel Lanois che riescono a esprimere lo spazio di quei luoghi nella loro musica».
• Non sopporta «il caldo, le zanzare e l’eterna ricerca del parcheggio» (Severino Colombo) [Cds 27/3/2011].
• Vive a Songavazzo (paesino dell’altopiano bergamasco).
• Sposata con lo scrittore Davide Sapienza (Monza 1963), un figlio, Leonardo.