Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 12 Martedì calendario

• Sonnino (Latina) 19 settembre 1935. Arcivescovo. Teologo. Cardinale diacono di Gesù Buon Pastore alla Montagnola (dal 2010, su nomina di Benedetto XVI).
Già presidente della Prefettura degli affari economici della Santa sede (dall’aprile 2008 al settembre 2011).
• «Insigne giurista» (Orazio La Rocca), è stato segretario del Supremo tribunale della Signatura apostolica (la Cassazione vaticana) e consultore della Congregazione per la dottrina della fede, dove per anni ha collaborato col cardinale Joseph Ratzinger prima dell’elezione papale».
• Nel 2009 chiese che Angeli e Demoni, film tratto dall’omonimo romanzo di Dan Brown, non venisse girato nelle chiese di Roma.
• Riguardo alla questione del celibato dei sacerdoti: «È un carisma ritenuto fin dai primi secoli adatto e conveniente al sacerdozio, ma appartiene alla prassi e non alla dottrina» [Matteo Matzuzzi, Fog 13/9/2013].