Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Milano 11 gennaio 1941. Sociologo. Esperto di flussi elettorali. Insegna Sociologia all’Università di Bologna. Ha diretto per oltre dieci anni l’Istituto Cattaneo di Bologna ed è stato fra i soci fondatori dell’associazione Itanes (Italian National Election Studies). Nel 2011 ha pubblicato, con Maria Serena Piretti, l’Atlante storico-elettorale d’Italia (Zanichelli).
• Tra i primi a studiare in profondità il Movimento 5 Stelle, ha anticipato i risultati delle sue ricerche nel libro Il partito di Grillo (Il Mulino 2013), scritto in collaborazione con l’attuale presidente del Cattaneo Elisabetta Gualmini. Nel testo sono evidenziati alcuni tratti distintivi del movimento, come: l’età relativamente bassa degli attivisti, la provenienza di gran parte dei suoi militanti dal Pd e la natura post-ideologica del suo Dna (non più Destra-Sinistra, ma Vecchio-Nuovo). «È un fenomeno unico a livello internazionale: crescerà, avrà un boom, ma se non risolverà il problema della democrazia interna e della formazione di una classe dirigente, sarà destinato a un rapido declino».
(a cura di Massimo Zanaria)