Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 11 Lunedì calendario

• Roma 2 novembre 1959. Scrittore. Tra i suoi libri: Il branco (1994, dal quale è stato tratto l’omonimo film di Marco Risi), L’erba cattiva (1996), La ragione del più forte (1999), Non c’è più tempo (2002), Il sorcio (2007), Il gioco della verità (2009), Da Roma a Roma, viaggio nelle periferie romane (2009), Come fratelli (2013).
• È uno dei 13 scrittori che ha contribuito alla realizzazione di Incubi (aprile 2007, Baldini Castoldi Dalai), antologia di racconti horror all’italiana.
• «È un romanziere puro, e non, come spesso accade oggi, un saggista mascherato da romanziere: ci dice l’“aspra verità” (come recitava l’epigrafe di un grande romanzo ottocentesco) su di sé e sul mondo. O almeno la verità che si intravede dall’osservatorio buio dei suoi personaggi. Mostri? Certo, però mostri che ci appartengono» (Filippo La Porta).
• «Non sono un grande viaggiatore. Per me la periferia romana è il luogo dell’anima».