Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• Milano 20 giugno 1951. Politico. Vicecapogruppo Pd Provincia di Milano. Consigliere provinciale del Partito socialista (ex Sdi) a Milano, ne è stato il presidente dal 1999 al 2004 con Forza Italia. Laureato in Lettere moderne, dopo i corsi post universitari di management è stato fino al 1999 consulente aziendale nel campo della gestione delle risorse umane.
• Un lungo trascorso nel Psi milanese, incarichi di spicco sia a livello amministrativo che politico, a lungo corteggiato sia dalla Margherita che dai Ds, arrivò in Forza Italia alla fine del 1996, l’anno successivo fu protagonista della campagna elettorale di Gabriele Albertini, «spesso la sua linea è stata in dissenso con quella del partito: sulle nomine per gli enti, sulla politica delle privatizzazioni» (Elisabetta Soglio).
• Nell’aprile 2005 lasciò Forza Italia per entrare nella Margherita: «È finita l’illusione di Forza Italia come partito liberal-democratico di massa. È un partito padronale, senza democrazia. La Margherita invece, è un movimento aperto dove convivono il riformismo cattolico e quello socialista». Nel gennaio 2007 aderì allo Sdi di Boselli.