Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Roma 4 agosto 1939. Attore. Cantante. Playboy. Imprenditore. Fratello di Roberto.
• «Beveva solo Krug ghiacciato e faceva le ore piccole al Piper e al Jackie O’. Era un attore molto invidiato, un cantante, un playboy. “Nel 1962, l’anno de Il sorpasso, in tanti aspiravano alla mano della Spaak – ricorda il grande Dino Risi –. Ma soltanto Fabrizio aveva avuto accesso al suo cuore”. Dolce vita, anni beati, mille avventure da fotoromanzo. Il matrimonio con la bellissima Catherine e poi i flirt con Laura Efrikian, Wilma Goich, Chantal Kelly. Il divorzio e la passione. “Quando la Spaak lo lasciò, lui soffrì moltissimo, si erano conosciuti sul set de La voglia matta, fu una tragedia”, racconta un altro regista, Piero Vivarelli, suo amico. 7 figli da 4 donne diverse» (Fabrizio Caccia).
• È uno dei più importanti produttori di spot. Ha anche acquistato la squadra di calcio della Viterbese, a cui però ha poi dovuto rinunciare.