Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) 1 marzo 1942 - Cortina 12 agosto 2014. Costituzionalista. Da marzo a novembre del 2005 presidente della Corte costituzionale, poi presidente emerito.
• «29° presidente, siede alla Consulta dal novembre 1996, quando fu nominato dall’allora capo dello Stato, Oscar Luigi Scalfaro. Dal 1994 al 1996 è stato anche componente (di nomina parlamentare) e vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura. Laureato a 20 anni, ordinario di Diritto pubblico all’Università La Sapienza di Roma, ha insegnato negli atenei di Macerata, Siena, Roma Tor Vergata, alla Luiss, e alla Scuola superiore della Pubblica Amministrazione. Componente della Associazione italiana dei costituzionalisti, consigliere fra i più ascoltati in seno alla Dc e poi al Ppi, Capotosti tra i suoi libri ha scritto Il cittadino come arbitro con Roberto Ruffilli, il senatore Dc assassinato dalle Brigate rosse nel 1988» (Luigi Ferrarella).
• «Fama di uomo prudente e riservato» (Liana Milella).