Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 11 Lunedì calendario

• Gela (Caltanissetta) 2 aprile 1965. Cabarettista. «Notissimo comico televisivo di Colorado Cafè e ospite di Zelig» (Claudio Felicetti) «Io facevo il geometra. A Gela non c’è un teatro né tantomeno qualcosa che abbia a che fare con lo spettacolo. Io non ero altro che il classico simpaticone delle scampagnate. Poi, nel 1993, un mio amico ha aperto un locale, lo Spaghetti House Club, e lì ho messo in atto i primi esperimenti salendo sul palco nelle pause tra un gruppo musicale e l’altro. Facevo tutto io: scrivevo i testi, recitavo, pure la regia curavo. Poi, quando ho letto su Comix che a Bologna c’era il concorso “La zanzara d’oro”, mi sono iscritto e ho partecipato». Su 500 concorrenti è arrivato secondo: «Da lì è partito tutto. Mi ha invitato Maurizio Costanzo (l’aereo per andare al Costanzo costava 700 mila lire e io ne prendevo 500 mila di cachet) e nel 1994 mi hanno ingaggiato per il programma Rai Inkantina.
• Nel 2005 ha interpretato il commentatore di una radio sportiva nel film Tutti all’attacco di Lorenzo Vignolo, remake de L’allenatore nel pallone. È stato protagonista del film Al momento giusto con Panariello e ha avuto piccole parti in Lucignolo di Ceccherini, Così è la vita e La leggenda di Al, John e Jack di Aldo, Giovanni e Giacomo («la scena prevedeva che io arrivassi e scendessi da una macchina. Solo che la ripresa è stata realizzata dall’alto di un palazzo. Io o una controfigura sarebbe stato lo stesso»).
• Dal 2006 al 2009 affianca la Brescia a Colorado: «A disturbare la serenità dei presentatori ci sarà anche l’inventore Giovanni Cacioppo». [Onda n. 17 2006]. Poi con Mago Forrest nella sit com Taglia e Cuci su Sky (2008). Da allora comico per diversi programmi di cabaret, qualche ospitata in tv (Quelli che il calcio), teatro e tante piazze italiane.
• Sposato con Rossella, ha un figlio di dieci anni, vive con la famiglia a Bologna.