Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 12 Martedì calendario

• Izano (Cremona) 8 luglio 1925. Cardinale (creato da Giovanni Paolo II nel 1979). Patriarca emerito di Venezia. Dopo l’ordinazione sacerdotale fu nominato vicerettore nel seminario diocesano di Crema, di cui diventò rettore nel 1957. Nel 1970 fu nominato vescovo ausiliare di Bologna, dopo sei anni assistente ecclesiastico generale dell’Azione cattolica. Due anni dopo fu chiamato a reggere il patriarcato di Venezia.
• «Pochissime sono le cose che non gli sono riuscite. Per esempio, non gli è riuscito di diventare giornalista. La sua domanda di iscrizione all’elenco dei pubblicisti del Veneto venne respinta nel giugno del 1982. Scriveva per il settimanale diocesano Gente Veneta, ma purtroppo non fu in grado di dimostrare che l’attività era regolarmente retribuita, requisito fondamentale per accedere alla categoria. Nell’occasione si sostenne che Albino Luciani – papa Giovanni Paolo I – poté fregiarsi del tesserino soltanto grazie alla sua collaborazione col Gazzettino. Che, non essendo della Curia, pagava» (La Stampa).