Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Mantova 20 settembre 1970. Giornalista. Per anni telecronista Rai del ciclismo (erede del grande Adriano De Zan), è poi passato a ruoli dirigenziali (team leader) nel settore del ciclismo ed è stato nominato vicedirettore di Rai Sport.
• Aldo Grasso non perde occasione per bastonarlo, ad esempio una volta che doveva recensire il film tv su Marco Pantani: «Si può iniziare un film con la voce di Auro Bulbarelli?». E ancora: «Ci vorrà del tempo prima che il ciclismo si depuri dalla storditezza dei commenti di Auro, si lasci alle spalle anni e anni di inutile e dannoso “bulbarellismo”, quella sbobba di banalità che ci ha fatto perdere fiducia nelle parole e nel ruolo del telecronista».

• Due libri: Fuori tempo massimo (Excelsior 1881, 2010) e Magni. Il terzo uomo (Rai-Eri, 2012).
• Sposato con Alberta Bargilli.