Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 11 Lunedì calendario

• Furci Siculo (Messina) 23 giugno 1956. Politico. Già giornalista del Secolo d’Italia e consigliere regionale in Sicilia, eletto alla Camera nel 2001, 2006, 2008 (An, Pdl). Nel 2010 promotore dell’associazione Generazione Italia con Italo Bocchino. Nel luglio 2010 ha aderito al nuovo gruppo parlamentare di Futuro e libertà. Dal 18 dicembre 2011 coordinatore del partito in Sicilia. Nel novembre del 2013 ha aderito al movimento di Gianni Alemanno Prima l’Italia.
• «Finiano doc» (A. D. A.) [Rif 13/9/2009].
• «(...) Da ragazzo andava a pesca di tonni con altri adolescenti siciliani nati non lontano dagli scogli veristi di Paron Toni (...) Ha chiuso presto con le sarabande marittime per entrare in una “setta weberiana” – giovani appassionati di Max Weber e impegnati nell’attacchinaggio (i manifesti erano targati “Fronte della gioventù”, la colla si chiamava “Sichozell”, nome in codice che oggi permette di riconoscersi tra compagni degli esordi) (...) per Taormina un giorno si è fatto (invano) candidato sindaco – al grido di “se vuoi possedere la tua patria riconquistala nuovamente”, inno ispirato dalla rilettura di Goethe e dall’improvviso appannamento della verve cultural-mondana della cittadina (pare che da un anno all’altro fossero scomparsi dall’anfiteatro greco i divi del cinema, e hai voglia a dire che Taormina Arte resta in piedi)» (Marianna Rizzini) [Fog 23/3/2010].