Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 14 Giovedì calendario

• Genova 2 luglio 1948. Imprenditore (prima movimentazione merci, poi concessionarie d’auto). Politico. Deputato (Pdl). Ex presidente della Regione Liguria (2000-2005).
• Da Presidente della Regione Liguria ingaggiò e vinse nei confronti della Nestlé quella che venne chiamata la ‘battaglia del pesto’, costringendo la multinazionale a cambiare il nome di alcuni suoi prodotti che potevano essere confusi con il famoso condimento. In seguito a questa vicenda, il basilico genovese ottenne, nell’ottobre 2005, il riconoscimento di prodotto a denominazione di origine protetta.
• Fisico asciutto, barba e pizzo ben curato, due occhi penetranti, elegante. Chi lo conosce bene assicura che, raramente, alza la voce. Genovese, ma con radici contadine (la famiglia è della Val di Vara). Ha studiato dai Salesiani di Varazze, due anni ala Bocconi, poi studi interrotti per la morte del padre titolare dell’azienda di trasporti. Lui, giovanissimo, a rimboccarsi le maniche a soli 23 anni, assieme ai due fratelli e alla sorella. Ha studiato dai Salesiani di Varazze, due anni ala Bocconi, studi interrotti per la morte del padre titolare di un’azienda di trasporti. Lui, giovanissimo, a rimboccarsi le maniche a soli 23 anni, assieme ai due fratelli e alla sorella, la porta avanti. Nel 1998 cede l’attività per dedicarsi alle concessionarie di automobili. [Gazzettadellunedì.it]
• Sposato, ha tre figli (due femmine e un maschio) e sei nipoti.