Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• Livorno 29 aprile 1943. Ex arbitro di calcio ed ex designatore di serie A e B. Carriera segnata da due episodi: sospese per nebbia un Milan-Napoli dopo tre minuti della ripresa, decisione che gli procurò un’accusa di truffa a danno dei tifosi (dopo il primo tempo non avevano più diritto al rimborso del biglietto); annullò su segnalazione del guardalinee un gol (valido) del romanista Maurizio Turone nella partita Juve-Roma che di fatto assegnò (ai bianconeri) lo scudetto dell’81.
• Fino al 2006 ricoprì, insieme con Pierluigi Pairetto, il ruolo di designatore arbitrale: scoperti grazie ad alcune intercettazioni telefoniche i suoi legami troppo stretti con Luciano Moggi, direttore generale della Juventus, perse il posto ma continuò a respingere ogni accusa: «Non ho mai fatto illeciti, né mai li ho consentiti».
• Non giudicabile dalla giustizia sportiva (perchè dimessosi dall’AIA) è stato condannato nel 2012 dalla Corte dei conti al risarcimento di 1 milione di euro nei confronti della Federcalcio per danno all’immagine.
• Da ultimo si è dato alla pittura «Con Mario Madiai, amico di gio­ventù. A maggio agli Archivi di sta­to, a Milano, abbiamo organizzato una mostra con Mario Mazzoleni, ex arbitro pure lui» (a Vanni Zagnoli) [Avv 7/8/2013].