Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• Fossano (Cuneo) 28 aprile 1967. Showgirl e attrice. Nella stagione 2012-2013  è stata co-conduttrice di Mistero (Italia 1).
• «In tv ho iniziato a lavorare, alla fine degli anni 80, facendo la Littorina a Odiens: cercavano otto ragazze con il seno grosso, mi scelsero, fu divertente. Comunque non mi sono preoccupata di essere considerata un oggetto». [Chi, maggio 2013]
• «Sosia di Madonna accentuava il tutto con trucco, pettinatura, abiti e si esibiva nelle balere. Poi il provino con Mike Bongiorno, che cercava una valletta per La ruota della fortuna, “un sacco di domande, pensavo di non essergli piaciuta. Sono rimasta con lui sei anni”» (Lucia Castagna). • Matteo Renzi, che la conobbe quando partecipò a La ruota della fortuna come concorrente, ammette che la Barale: «aveva un suo spessore culturale. Vedendola dal vivo ho scoperto che la tv ti ingrassa di parecchio». [Massimo Gramellini, La Stampa 6/10/2013]
• Dal 1996-2001 a Buona domenica (il contenitore domenicale di Canale 5 all’epoca condotto da Maurizio Costanzo).
• Il calendario di GQ che la vide protagonista nel 2000 andò a ruba nelle edicole di tutta Italia («Non sono purtroppo una bellezza irraggiungibile, alta due metri come piacerebbe a me, filiforme tipo modella. Piaccio al marito, ma non do fastidio alla moglie») ed è oggi molto ambito dai collezionisti («Forse mi dispiaceva che fosse un calendario, ma è stato il modo per farmi fotografare da un grande artista come Fabrizio Ferri. E devo dire che non sono mai stata così bella. Anzi, in realtà non lo ero neanche allora, perché c’erano di quegli effetti speciali…»).
• Tra il 1992 e il 2000 ha vinto sette Telegatti.
• Sempre su Italia 1, nel 2008, è stata inviata in Sud Africa per il reality La talpa.  • Nella primavera del 2010 ha condotto su Italia 1 la seconda edizione del reality comedy La pupa e il secchione con Enrico Papi. Aldo Grasso definì il programma «di una comicità priva di grazia, di leggerezza, di spirito. La pupa e il secchione è il trionfo della rassegnazione: salvo i concorrenti, sono tutti rassegnati. Anche noi. Rassegnati a Papi, rassegnati a Paola Barale, rassegnati a questa tv». [Cds 04/05/2010]
• Nel 2011 si è dedicata al teatro sperimentale con la compagnia Dignità Autonome di Prostituzione.
• Nel novembre 2006 ha divorziato dal primo marito, il ballerino Gianni Sperti, ora opinionista di fiducia di Maria De Filippi a Uomini e donne. Da più di dieci anni, fa coppia fissa con l’attore israeliano Raz Degan. Dopo un allontanamento avvenuto nel 2008 per il tradimento di lui con l’attrice Kasia Smutniak, tra i due è tornato il sereno: «L’amore è un "lavoro non retribuito"» ha detto al giornalista di Chi Dario Maltese «Bisogna impegnarsi e non aspettarsi che gli altri ci amino nello stesso modo in cui amiamo noi. Se si capisce questo, si riescono a superare le difficoltà».
• Con il suo compagno hanno risistemato un trullo a Cisternino in Puglia. Hanno una passione per i viaggi: «Prima andavo in vacanza, ora viaggio per scoprire nuove culture, altre vite, altre tradizioni, per immergermi in scenari naturali meravigliosi. Così la mia mente si apre». [Oggi, 7/12/2012]
• Non hanno figli: «Mi piacciono tanto i bambini, ma non ne desidero uno».