Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  dicembre 15 Venerdì calendario

• Roma 22 aprile 1942. Filosofo. Laurea in Legge nel 1965 con una tesi sul pensiero politico di Simone Weil. Nel 2012 laurea honoris causa in Teologia all’università di Friburgo. Dopo numerose opere incentrate sul rapporto tra filosofia, letteratura e poetica, dal 1989 la sua ricerca si è orientata verso il legame tra filosofia e politica. Per Einaudi ha curato le opere complete di Walter Benjamin scoprendo numerosi inediti. Ha insegnato al Collège international de philosophie di Parigi, in numerose università americane, all’Università di Verona. Ora è all’Istituto universitario di architettura di Venezia (Iuav). 

• «Uno dei saggisti e filosofi più acuti in circolazione» (Antonio Gnoli). 
• «Un filosofo che amo ha scritto una volta che l’elemento propriamente filosofico in ogni opera, che sia opera di pensiero, di letteratura o di arte, è quello che è rimasto in qualche modo non detto e contiene per questo una possibilità di sviluppo. A volte ho l’impressione che questo principio definisca il mio metodo di lavoro».