Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie OK, accetto
 
Domenica 3 dicembre 1922
I padroni d'Italia

Il Re è Vittorio Emanuele III

Il Presidente del Senato è Tommaso Tittoni

Il Presidente della Camera è Enrico De Nicola

Il Presidente del Consiglio è Benito Mussolini

Il Ministro degli Interni è Benito Mussolini

Il Ministro degli Esteri è Benito Mussolini

Il Ministro di Giustizia e affari di culto è Aldo Oviglio

Il Ministro delle Finanze è Alberto De Stefani

Il Ministro del Tesoro è Vincenzo Tangorra

Il Ministro della Guerra è Armando Diaz

Il Ministro della Marina è Paolo Thaon de Revel

Il Ministro dell’ Istruzione pubblica è Giovanni Gentile

Il Ministro dei Lavori Pubblici è Gabriello Carnazza

Il Ministro dell’ Agricoltura è Giuseppe De Capitani d’Arzago

Il Ministro di Industria e commercio è Teofilo Rossi

Il Ministro del Lavoro e Previdenza sociale è Stefano Cavazzoni

Il Ministro di Turismo e spettacolo è Luigi Federzoni (senza portafoglio)

Il Ministro della Ricostruzione delle terre liberate è Giovanni Giuriati (senza portafoglio)

Il Direttore generale della Banca d’Italia è Bonaldo Stringher

Il Presidente della Fiat è Giovanni Agnelli

Il Segretario della Fiat è Giovanni Agnelli

L’ Amministratore delegato della Fiat è Guido Fornaca

Il Segretario Politico del Partito Popolare Italiano è Don Luigi Sturzo

Il Segretario del Partito comunista d’Italia, sezione italiana dell’Internazio è Amadeo Bordiga
I padroni del mondo

Il Papa è Pio XI

Il Presidente degli Stati Uniti d’America è Warren Gamaliel Harding

Il Segretario Generale del Comitato Centrale del PCUS è Josif Stalin

Il Presidente del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese è Chen Duxiu

Il Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese è Chen Duxiu

Il Re del Regno Unito è Giorgio V

Il Premier del Regno Unito è Andrew Bonar Law

Il Presidente del Consiglio dei ministri francese è Raymond Poincaré

Il Presidente della Repubblica francese è Alexandre Millerand

Il Presidente del Reich tedesco è Friedrich Ebert

Il Cancelliere del Reich tedesco è Wilhelm Cuno

Il Re di Spagna è Alfonso XIII
  • DAI GIORNALI
    DI OGGI
Andrea di Grecia condannato all’esilio
• Ad Atene il principe Andrea di Grecia, fratello minore dell’ex re Costantino, è stato condannato dal tribunale rivoluzionario greco all’esilio perpetuo e alla decadenza del grado militare. Gli è stata riconosciuta l’imperizia e la semi-responsabilità in quanto principe. Partirà al più presto per l’Inghilterra. [Cds 4 dicembre 1922]
• Il principe Andrea e la moglie Alice hanno lasciato stasera la Grecia a bordo dell’incrociatore britannico Calipso. Andranno a Corfù, dove il principe ha una villa, e poi a Brindisi. [Cds 5 dicembre 1922]
Finzi: «Matteotti è inaffidabile»
• Gli replica Aldo Finzi, suo coetaneo, polesano anche lui, ebreo, neodeputato fascista. Lo conosce bene. In Aula gli rinfaccia la sua inaffidabilità, perché lo definisce «ultracollaborazionista» a Montecitorio e «internazionalista e rivoluzionario in Polesine». Era stata proprio la sua «propaganda d’odio», dice, a fare esplodere il Polesine. [Romanato 2011]
Deciso l’aumento delle tariffe ferroviarie
• A Roma si sono conclusi i lavori della commissione parlamentare di vigilanza sulle Ferrovie dello Stato, presieduta dal sen. Riccardo Bianchi, ex direttore generale delle ferrovie. Si analizza la possibile soluzione della crisi in cui versano le ferrovie, tanto grave che nessuna economia potrebbe far raggiungere il pareggio. Necessario l’aumento delle tariffe e del traffico stesso. [Cds 4 dicembre 1922]
Inaugurato a Genova il monumento ai caduti
• A Genova nella Caserma Andrea Doria, sede del 90° Reggimento Fanteria, è stato inaugurato il monumento ai 4.900 caduti della brigata Salerno. Presenti il Duca di Genova e le autorità. [Cds 4 dicembre 1922]
Inaugurato l’anno accademico alla Cattolica
• A Milano, alle ore 15, è stato inaugurato il secondo anno accademico all’Università Cattolica. Ha aperto la seduta il rettore P. Gemelli. Nel suo discorso assicura il capo del Governo che l’Università Cattolica sarà in prima fila per la restaurazione nazionale. [Cds 4 dicembre 1922]
Eleonora Duse a Roma
• Stasera al Teatro Costanzi di Roma la prima recita de Gli Spettri di Eleonora Duse. [Cds 5 dicembre 1922]
Recuperati i gioielli di donna Franca Florio
• A Colonia (dove?) sono stati recuperati quasi tutti i gioielli rubati in ottobre a Viareggio a donna Franca Florio. I due ladri si sono arresi alla polizia. [Cds 4 dicembre 1922]
Istituito il Parco nazionale del Gran Paradiso
 Istituito il Parco nazionale del Gran Paradiso, primo parco nazionale italiano.
Referendum in Svizzera
• In Svizzera al referendum sulla confisca parziale del patrimonio, voluto dai partiti socialisti, hanno vinto i no: 725.000 contro 127.000 sì. Il progetto prevedeva che fosse soggetta a prelevamento la parte del patrimonio superiore agli 80.000 franchi con aliquote progressive dall’8 al 60 per cento. [Cds 4 dicembre 1922]
Vacanza alla conferenza di Losanna
• Giornata di vacanza dei lavori alla Conferenza di Losanna. [La Stampa 3 dicembre 1922]
Calcio: Italia-Svizzera a Bologna
• La città di Bologna per la prima volta ospita una gara tra due nazionali. Alle ore 11 viene offerto in Municipio un ricevimento in onore delle due squadre. Calcio di inizio alle 14.58: gli svizzeri in maglia rossa crociata e gli italiani in azzurro. I due capitani, Schmidlin e De Vecchi, si scambiano un mazzo di fiori prima della partita. Finisce 2 a 2. [Cds 4 dicembre 1922]

Martedì 17 gennaio 2017
DAI GIORNALI DI OGGI





















thread len: / ads to show: 20 / ads: 20