Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie OK, accetto
 
Sabato 12 marzo 1921
I padroni d'Italia

Il Re è Vittorio Emanuele III

Il Presidente del Senato è Tommaso Tittoni

Il Presidente della Camera è Enrico De Nicola

Il Presidente del Consiglio è Giovanni Giolitti

Il Ministro degli Interni è Giovanni Giolitti

Il Ministro degli Esteri è Carlo Sforza

Il Ministro di Giustizia e affari di culto è Luigi Fera

Il Ministro delle Finanze è Luigi Facta

Il Ministro del Tesoro è Filippo Meda

Il Ministro della Guerra è Ivanoe Bonomi

Il Ministro della Marina è Giovanni Sechi

Il Ministro dell’ Istruzione pubblica è Benedetto Croce

Il Ministro dei Lavori Pubblici è Camillo Peano

Il Ministro dell’ Agricoltura è Giuseppe Micheli

Il Ministro di Industria e commercio è Giulio Alessio

Il Ministro del Lavoro e Previdenza sociale è Arturo Labriola

Il Ministro di Turismo e spettacolo è Luigi Rossi (senza portafoglio)

Il Ministro delle Armi e munizioni è Ugo Da Como (senza portafoglio)

Il Ministro della Ricostruzione delle terre liberate è Giovanni Raineri (senza portafoglio)

Il Direttore generale della Banca d’Italia è Bonaldo Stringher

Il Presidente della Fiat è Giovanni Agnelli

Il Segretario della Fiat è Giovanni Agnelli

L’ Amministratore delegato della Fiat è Guido Fornaca

Il Segretario Politico del Partito Popolare Italiano è Don Luigi Sturzo

Il Segretario del Partito comunista d’Italia, sezione italiana dell’Internazio è Amadeo Bordiga
I padroni del mondo

Il Papa è Benedetto XV

Il Presidente degli Stati Uniti d’America è Warren Gamaliel Harding

Il Presidente del Federal Reserve System è William P. G. Harding

Il Re del Regno Unito è Giorgio V

Il Premier del Regno Unito è David Lloyd George

Il Presidente del Consiglio dei ministri francese è Aristide Briand

Il Presidente della Repubblica francese è Alexandre Millerand

Il Presidente del Reich tedesco è Friedrich Ebert

Il Cancelliere del Reich tedesco è Konstantin Fehrenbach

Il Re di Spagna è Alfonso XIII
  • DAI GIORNALI
    DI OGGI
Giacomo Matteotti aggredito a Castelguglielmino
Matteotti va a Castelguglielmino, nel rovigiano, per una riunione con le leghe, accompagnato dal sindaco di Pincara. Lì si erano concentrati i fascisti della provincia, che impediscono la riunione e devastano l’ufficio della lega. Matteotti viene portato nella sede dell’Agraria, trattenuto per molte ore, minacciato e insultato. Quindi caricato su un camion e portato in giro per le campagne, ripetutamente minacciato di morte. Forse stuprato. Lo rilasciano a Lendinara a tarda notte e lo obbligano a tornare a Rovigo a piedi. Gli dicono che se non vuole problemi maggiori è meglio che lasci la provincia. [Romanato 2011]
Bastonato l’onorevole Donati
• Il congresso provinciale socialista di Modena viene interrotto e disperso da squadristi, che percuotono al capo il deputato Pio Donati. I dirigenti socialisti accusano il questore della città di aver informato i fascisti della riunione, organizzata nel massimo riserbo per evitare provocazioni. [Franzinelli1]
Vilipeso l’onorevole Enrico Ferri
• Riconosciuto dai fascisti all’uscita del Tribunale di Bologna, dove si era recato per difendere un imputato, il vecchio parlamentare socialista è inseguito, sputacchiato e bastonato insieme agli agenti della scorta. [Franzinelli1]

Martedì 17 gennaio 2017
DAI GIORNALI DI OGGI





















thread len: / ads to show: 20 / ads: 20