Le notizie del 12 giugno 2018

Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2018  giugno 12 Martedì calendario

In Italia

Il Presidente della Repubblica è Sergio Mattarella
Il Presidente del Senato è Maria Elisabetta Alberti Casellati
Il Presidente della Camera è Roberto Fico
Il Presidente del Consiglio è Giuseppe Conte
Il Ministro dell’ Interno è Matteo Salvini
Il Ministro degli Affari Esteri è Enzo Moavero Milanesi
Il Ministro del Lavoro, Welfare e sviluppo è Luigi Di Maio
Il Ministro della Giustizia è Alfonso Bonafede
Il Ministro dell’ Economia e delle Finanze è Giovanni Tria
Il Ministro delle Politiche comunitarie è Paolo Savona
Il Ministro di Istruzione, università e ricerca è Marco Bussetti
Il Ministro della Difesa è Elisabetta Trenta
Il Ministro di Infrastrutture e trasporti è Danilo Toninelli
Il Ministro della Salute è Giulia Grillo
Il Ministro per la Famiglia e disabilità è Lorenzo Fontana
Il Ministro per il Sud è Barbara Lezzi
Il Ministro degli Affari Regionali e Autonomie è Erika Stefani
Il Ministro di Beni e attività culturali e turismo è Alberto Bonisoli
Il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali è Gian Marco Centinaio
Il Ministro dell’ Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare è Sergio Costa
Il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione è Giulia Bongiorno
Il Ministro dei Rapporti con il Parlamento è Riccardo Fraccaro
Il Governatore della Banca d’Italia è Ignazio Visco
Il Presidente della Fiat è John Elkann
L’ Amministratore delegato della Fiat è Sergio Marchionne

Nel mondo

Il Papa è Francesco I
Il Presidente degli Stati Uniti d’America è Donald Trump
Il Presidente del Federal Reserve System è Jerome Powell
Il Presidente della BCE è Mario Draghi
Il Presidente della Federazione russa è Vladimir Putin
Il Presidente del Governo della Federazione russa è Dmitrij Medvedev
Il Presidente della Repubblica Popolare Cinese è Xi Jinping
La Regina del Regno Unito è Elisabetta II
Il Premier del Regno Unito è Theresa May
La Cancelliera Federale di Germania è Angela Merkel
Il Presidente della Repubblica francese è Emmanuel Macron
Il Primo Ministro della Repubblica francese è Édouard Philippe
Il Re di Spagna è Felipe VI di Borbone
Il Presidente del Governo di Spagna è Pedro Sanchez
Il Presidente dell’ Egitto è Abd al-Fattah al-Sisi
Il Primo Ministro di Israele è Benjamin Netanyahu
Il Presidente della Repubblica Turca è Recep Tayyip Erdogan
Il Presidente della Repubblica Indiana è Pranab Mukherjee
Il Primo Ministro della Repubblica Indiana è Damodardas Narendra Modi
La Guida Suprema dell’ Iran è Ali Khamenei
Il Presidente dell’ Iran è Hassan Rohani

Benzina oltre i due euro. La Lega vince le elezioni. Nonnina di 92 anni vuole il divorzio

La benzina oltre i due euro al litro. «Colpa dell’Austria»
Sull’autostrada del Brennero, al confine con l’Austria, la benzina ha superato i 2 euro al litro. Il picco si è registrato alla stazione di servizio Nogarole Rocca, dove il prezzo della verde ha toccato quota 2,08 euro, mentre il diesel sta a 1,96 euro. «L’Austria distrugge con un dumping sleale sul prezzo del gasolio ogni concorrenza, costringendo i distributori a sud del Brennero ad alzare ulteriormente i prezzi», denuncia l’Associazione liberi distributori dell’Alto Adige.

La Lega ha vinto le amministrative di domenica, male il M5s

Confermato il risultato delle amministrative che s’era intuito dallo spoglio parziale di cui abbiamo dato conto ieri. La Lega ha vinto, il M5s è andato molto male (anche se il suo terreno è quello delle politiche), sempre più sbiadita la presenza sul territorio di Forza Italia, in recupero o comunque meglio del previsto il Pd, evidentemente, dopo l’alleanza del M5s con la Lega, unico soggetto rimasto in campo a raccogliere l’opinione di sinistra. Hanno già il sindaco Brescia e Trapani (Pd), Treviso, Vicenza, Catania e Barletta (centro-destra). I ballottaggi, tra quindici giorni, si svolgeranno in genere tra centro-destra e centro-sinistra. Il M5s corre ancora – ma con un risultato al primo turno mediocre – ad Avellino contro un candidato di centro-sinistra, a Terni e a Imola contro uno del centro-destra. I grillini, inoltre, hanno perso nettamente nei due municipi romani dove si votava.

Chiede il divorzio a 92 anni
La storia di Francesca che dopo 70 anni di matrimonio ha chiesto il divorzio. Scrive Elena Stancanelli: «Francesca ha novantadue anni e Angelo novantasei, hanno tre figli, nipoti e bisnipoti. Abitano a Modena ma hanno una casa a Caserta, dove tengono oggetti che non servono, appartenuti ad altri periodi della loro vita, ricordi, valigie, scatole.  Frugando in una di quelle scatole Francesca trova alcune lettere spedite dal marito a un’altra donna, una cinquantina di anni fa. Lettere che testimoniano un amore, una relazione. Qualcosa tra i due è accaduto e lui, incautamente, confessa a Francesca. Forse immagina che rideranno insieme di quella breve avventura, ma non accade. Francesca lo lascia, e chiede il divorzio. Non può accettare di essere stata tradita. Chi sei tu? Se mi hai mentito una volta potresti avermi mentito su tutto. Forse tutto quello che siamo stati è falso, forse tu non sei affatto la persona che ho immaginato in tutti questi anni, forse… Addio» [Rep].

Per ricevere ANTEPRIMA
via email ogni mattina, clicca qui.

Dai giornali