Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 2017  agosto 11 Venerdì calendario

Andrea’s Version

Potrete pure trasecolare, o domandarvi quanto mai grande sia la sua voglia di protagonismo, nel leggere di Giovanni Maria Flick che collaborerà con la Raggi: “Mi occuperò di cultura, contano le idee non i partiti”. Potrete provare stupore: “Ho parlato con il sindaco e ho trovato che avevamo una visione simile sui beni comuni”. E perfino sorridere, quando alla domanda: come vede oggi Roma? quell’uomo saggio risponde: “Problematica. Ma penso a luoghi come il Ghetto e il Palatino. Penso ai tramonti di Roma, ai suoi autunni”. Ogni polemica col professor Flick è ovviamente legittima. Ma sempre con misura. Senza dimenticare mai che è fatto come tutti noi. Anzi, di più.