Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 0000  00 calendario

Biografia di Filippo Nigro

• Roma 3 dicembre 1970. Attore. Visto al cinema in Le fate ignoranti (2001) e La finestra di fronte (2003), entrambi per la regia di Ferzan Ozpetek; Diverso da chi? (Umberto Carteni, 2009, interpretava il fidanzato di Luca Argentero); Dalla vita in poi (Gianfrancesco Lazotti, 2010, premio come miglior attore al Taormina Film Fest); ACAB – All Cops Are Bastards (Stefano Sollima, 2012); ecc. In tv visto, tra l’altro, nelle fiction R.I.S. – Delitti imperfetti, Tutta la verità e Barabba (era Ponzio Pilato).
• «(...) Pur eccedendo in quell’espressione a palla che la geniale Littizzetto ha definito come quella di una lepre che incrocia i fari del Tir, è attore comunicativo, in grado di reggere una psicosomatologia contorta sia quando s’aggira in slip nero (il cielo in una stanza diceva Mina), sia quando sfoggia maglioncini casual da carcere d’autunno. (...)» (Cds 19/11/2010).
• Da bambino era un «orso»: «Non volevo nessuno di estraneo in casa. A riguardare le mie pagelle, ero un ragazzino vicino all’autismo. Poi cresci, vai in analisi e capisci molte cose» (a Lavinia Farnese) [Vty 31/1/2013].
• Sposato con la produttrice Gaia Gardini. Si conobbero nel settembre 2001 a un appuntamento di lavoro a Roma: «Nella vita non sono religioso. Non ho fatto comunione, né cresima. Ho rischiato di sposarmi al City Hall di New York. Poi l’abbiamo fatto in chiesa. Per non provocare dispiacere a mia suocera» [Farnese, cit.]. Tre figli: Alessandro, Olivia e Claudio.