Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 0000  00 calendario

Biografia di Colombotto Rosso

• Torino 7 dicembre 1925 - Casale Monferrato (Alessandria) 16 aprile 2013. Pittore.
• «Le sue Veneri, le sue Figure, le sue Libellule, i suoi Mostri color rosso sangue, come le sue Melanconie, le Via Crucis e le Madonne, raccontano il dolore inespresso o soffocato di un mondo che non ha voglia di vederlo rappresentato con tale durezza. È questo uno dei motivi per cui l’artista da oltre un decennio si è ritirato nel suo romitaggio di Comino, “lontano dal mercato, lontano dai galleristi. La mia è una pittura che disturba e non è commerciale. E sono grato a Vittorio Sgarbi che invece non mi dimentica e sovente mi invita alle sue mostre”» (Nico Orengo).