Nella cambusa della Doria - Cinquantamila.it

Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 1953  gennaio 14 Mercoledì calendario

Nella cambusa della Doria

• Per la prima traversata atlantica nei frigoriferi e nella cambusa ci sono: 18mila chili di carne, 2.800 di burro, 30mila di frutta, 16mila litri di latte e 25mila di vino, 25mila limoni, 1.600 bottiglie di gin e di whisky, 2.500 di spumante e 14mila di birra. Le cisterne per l’acqua dolce hanno una portata di 3.300 tonnellate. Altre cisterne contengono 370 tonnellate di acqua potabile. I depositi di nafta hanno una capacità di 4.300 metri cubi, sufficienti per consentire alla nave un viaggio completo di andata e ritorno sulle più larghe distanze. [Sta. 27/7/1956]