Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 1965  giugno 26 Sabato calendario

Proposto un contatore nelle case col telefono

Nel 1964 gli italiani abbonati al telefono erano 4 milioni e 220 mila, quest’anno dovrebbero arrivare a 5 milioni. Il deputato liberale Ferruccio De Lorenzo ha presentato un’interrogazione per proporre nelle case un contatore, visto «il malcontento di milioni di utenti per l’impossibilità di esercitare un controllo sul conteggio del numero delle telefonate effettuate e che arbitrariamente vengono loro addebitate dalle società telefoniche, esclusive detentrici dei contatori individuali». [C.G., Corriere della Sera 27/6/1965]