Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 0000  00 calendario

FRAMMENTO DEI FRAMMENTI CHE RISPONDONO ALLA VOCE "EMILIANI

VITTORIO"

2010
[Nel suo libro “Vitelloni e Giacobini. Voghera-Milano fra dopoguerra e boom” descrive la storica “Impiegata di Voghera”: lavorava all’anagrafe comunale e salvò molti ebrei] […] nascondendone i cartellini anagrafici o trasformandoli in cittadini "ariani".
Fonte: Corriere della Sera 11/04/2010.

[Ancora sull’impiegata di Voghera]. Vittorio Emiliani, giornalista e scrittore, arrivato ragazzo a Voghera e subito finito in quell’aria radical-socialista che ha dato vita al mitico giornale «Il Cittadino» […]: «Fu il servizio opinioni della Rai del monopolio a creare, nei primi anni sessanta, questo personaggio, questa figura retorica ormai ineliminabile: nei gruppi di ascolto Rai, accanto all’operaio di Sesto San Giovanni, all’impiegato di Roma, al bracciante o lavoratore agricolo pugliese, ci fu la casalinga di Voghera».
Fonte: Francesco Cevasco, Corriere della Sera 11/04/2010.

[Craxi la prima intervista da segretario del PSI la fece con Pansa del Corsera ed Emiliani quand’era al ”Messaggero”, sulla terrazza dell’hotel Raphael dove viveva].
Fonte: Giampaolo Pansa, Libero 21/1/2010.

2008
[Su Mario Resca, dal 1995 al 2007 presidente e amministratore delegato di McDonald’s Italia, nominato consigliere del ministro per i Beni culturali e con la prospettiva di assumere la futura Direzione generale per la Valorizzazione dei musei]. Vittorio Emiliani, presidente del Comitato per la bellezza, ironizza sul suo curriculum e accusa: «Siamo al fast food dei beni culturali».
Fonte: Paolo Conti, Corriere della Sera 20/11/2008, pagina 45.

[Aderì all’appello per non far cancellare “Il baco del millennio”, programma culturale di Radio1 di cui era curatore Piero Dorfles].
Fonte: frammento 152096.

2007
[I Casali di Monticchiello, nuovo nucleo residenziale alle porte del paese, per Alberto Asor Rosa un «ecomostro». Emiliani:] «Quella lottizzazione offende il paesaggio di Monticchiello e quindi il paesaggio senese, toscano, italiano. Brutti edifici alle porte del borgo di Monticchiello e della "città ideale", Pienza. Le nuove costruzioni incidono su una vallata dal valore turistico e culturale non quantificabile. Il deprezzamento economico è innegabile».
Fonte: Andrea Garibaldi, Corriere della Sera 3/5/2007.

2002
Essendo la Rai di ex proprietà Iri, le sue pareti sono piene di capolavori acquistati a suo tempo per abbellire i transatlantici di lusso Michelangelo e Raffaello negli anni ’60. […] [Tra gli altri, un] bel paesaggio di Morandi che Vittorio Emiliani (il quale giovedì presenterà al teatro dei Dioscuri a Roma il suo libro Affondate la Rai, edito da Garzanti) suggerì a Zaccaria di prestare a una mostra torinese dedicata al Maestro dalla Pinacoteca Civica. […] Proprio Emiliani rammenta di aver passato i suoi anni Rai contemplando un bel Rosai: «Ma nelle altre stanze c’è molta pittura toscana proprio di ambiente rosaiano, riflette il gusto di Ettore Bernabei».
Fonte: Paolo Conti Corriere della Sera, 26/11/2002.

1998
[Stipendio annuo lordo dei membri del Consiglio di Amministrazione della Rai: Vittorio Emiliani 114 milioni].
Fonte: Alberto Guarnieri Il Messaggero 11/09/1998.