Questo sito utilizza cookies tecnici (propri e di terze parti) come anche cookie di profilazione (di terze parti) sia per proprie necessità funzionali, sia per inviarti messaggi pubblicitari in linea con tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso all'uso dei cookie di profilazione clicca qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie Ok, accetto

 0000  00 calendario

FRAMMENTO DEI FRAMMENTI CHE RISPONDONO ALLA VOCE "DAL PINO

PAOLO"

2010
Andiamoci piano ammonisce però uno che di pubblicità non solo su Internet sཿintende, Paolo Dal Pino, già inventore e capo di Kataweb Il bello di Internet è la libertà, se mཿaccorgo di essere bersagliato da messaggi pubblicitari non richiesti, mཿarrabbio e cambio aria࿝.
Fonte: Sergio Luciano, Il Foglio 28/05/2010

2008
Cesarone [Geronzi] è consapevole di questi desideri dellཿamico premier e ne è lཿinterprete più fedele. Quando si trattò di scegliere il nuovo amministratore delegato di Telecom, per lui il profilo ideale era quello di Paolo Dal Pino, lཿex-braccio destro del faraone Sawiris, poi dietro le pressioni che arrivarono da più parti fece buon viso davanti alla nomina del prodiano Bernabè, caldeggiata da Angelone Rovati e dagli ambienti americani.
Fonte: Roberto D’Agostino, Dagospia 28/7/2008

MARIA DE FILIPPI. «Il mio amico del cuore era Paolo Dal Pino. Mia madre lo considerava un genio. Effettivamente ha fatto una bella carriera. A 31 anni era già direttore generale di Repubblica. Vivevamo nello stesso palazzo. Era quello più bravo in tutto. A tennis era un campione e io una pippa. Sapeva tre lingue e io no».
Fonte: SCH. 157098

2007
[Telecom] Ai manager di Mediobanca e anche al suo presidente Geronzi non dispiace la candidatura di Paolo Dal Pino, recentemente uscito da Wind e con un passato in Seat e al Gruppo Espresso. Ma gli azionisti francesi di piazzetta Cuccia, con in prima linea Vincent Bolloré, premono per una riconferma di Riccardo Ruggiero, che con la sua squadra ha garantito in questo difficile periodo la tenuta dei conti anche se non del titolo in Borsa.
Fonte: LA REPUBBLICA, 26/10/2007 GIOVANNI PONS